Ex chiesa Santa Chiara, una storia non dimenticata

Pubblicato: aprile 11, 2012 in PROGETTO RESTAURO
Tag:, , , ,

L’edificio denominato Chiesa di Santa Chiara faceva parte di un complesso religioso agostiniano insediato nell’Isola di Santo Stefano a Murano fin dal XII secolo e intitolato originariamente a San Nicola della Torre.
Tale complesso comprendeva anche un campanile e altri corpi conventuali attualmente scomparsi. Verso il 1369 vi si stabilirono dapprima le monache benedettine, poi le suore francescane di Santa Chiara che nel 1519 avviarono un importante restauro della chiesa che nello stesso anno verra dedicata alla santa.
Nel 1810, in seguito al noto decreto napoleonico, la chiesa e il convento vennero soppressi; la posizione strategica dell’insediamento rese la chiesa e il vasto patrimonio edilizio di sua pertinenza molto appetibili per gli industriali extra locali cosicchè nel 1826 la ditta Fratelli Marietti di Milano acquistò dal demanio la chiesa e l’annesso convento per impiantarvi la sua produzione di bottiglie nere per vino, di lastre per finestre e campane di vetro.
Negli anni ’80 del XIX secolo il nuovo proprietario, il Barone Franchetti, operò cambiamenti sostanziali alla struttura che venne dotata di solai interni per aumentare la superficie utile. Nel catasto piu recente, quello del 1995, alcune aree della Chiesa sono indicate come “locali inutilizzati da restaurare” proprio per lo stato di degrado in cui versa attualmente l’edificio.

20140324-064604.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...